Tu sei qui

Bibliometria

La bibliometria è una scienza che utilizza metodi matematici e statistici per analizzare l’impatto e la distribuzione delle pubblicazioni all’interno della comunità scientifica.
Essa offre alcuni strumenti per un approccio quantitativo della valutazione della ricerca, che deve essere sempre considerato come supporto all’approccio qualitativo, la cosiddetta peer-review.

La bibliometria può misurare:

  • L’impatto delle riviste scientifiche per determinare quali sono i periodici più influenti per ciscuna disciplina scientifica;
  • L’impatto di ogni singolo articolo pubblicato;
  • L’impatto dell’attività di ricerca di ogni singolo ricercatore.

Gli indicatori più utilizzati sono:

IMPACT FACTOR (IF)
Misura l’importanza di una rivista all’interno di una categoria disciplinare: più l’IF è alto, più la rivista è considerata influente.
L’IF misura il numero di citazioni dei lavori pubblicati in una certa rivista rispetto al numero totale di lavori pubblicati dalla stessa rivista negli anni precedenti.

Per esempio:
Impact Factor = Citazioni ricevute nel 2012 dagli articoli pubblicati nella rivista X negli anni 2011 e 2010 / Totale del numero degli articoli pubblicati nella rivista X negli anni 2011 e 2010

L’IF viene pubblicato ogni anno da Clarivate Analytics (precedentemente da Thomson Reuters) ma non è gratuitamente accessibile ed è necessaria una sottoscrizione alla banca dati Journal Citation Reports.

 

H-INDEX
Questo indicatore, ideato nel 2005 da Jorge E. Hirsch misura sia la produttività di un ricercatore, sia l’impatto delle sue pubblicazioni, basandosi sul numero delle citazioni ricevute.
L’h-index è molto utile in quanto permette di verificare l’impatto del lavoro complessivo di un ricercatore all’interno della comunità e consente di effettuare comparazioni tra ricercatori o gruppi di ricercatori della stessa area scientifica.
È possibile calcolare facilmente l’h-index tramite applicazioni e servizi web come Google Scholar o scaricando il programma Publish or Perish (PoP). Anche la banca dati Scopus di Elsevier, per la quale la biblioteca ha un abbonamento, fornisce l’indicatore.

 

INDICATORI ALTERNATIVI

  • Eigenfactor è un altro indicatore gratuitamente consultabile online che offre un modello matematico in grado di calcolare al’impatto delle riviste scientifiche. 
  • Altmetrics, un set di indicatori che misurano l’impatto delle pubblicazioni considerando non solo il conteggio citazionale, ma anche dati come: numero di visualizzazioni dell’articolo e il numero di condivisioni sui social media. 
  • SCImago Journal & Country Rank (SJR) è un database accessibile gratuitamente in Internet che permette di generare statistiche sulle citazioni degli articoli pubblicati nelle riviste peer-reviewed. Questo strumento genera delle statistiche per paese e confronta il numero degli articoli pubblicati, le citazioni, per paese.

 

La bibliometria in biblioteca
La Biblioteca IMT supporta l’Ufficio Risorse Umane, l’Ufficio Dottorato e Alta Formazione e l’Ufficio Ricerca e Trasferimento Tecnologico nell’attività di valutazione della ricerca.
Inoltre offre alla comunità scientifica di IMT supporto nell’uso di indicatori fornendo dati necessari alle attività di valutazioni interne e autovalutazioni.